Cinque costumi per Carnevale:
animaleschi, facilissimi e low cost

SEDICESIMA PUNTATA – Una rubrica in 5 punti. Perchè per ogni cosa esistono almeno 5 alternative

Stufa di Elsa, Ana, Marshall, Rubble e Chase? Vuoi rinnovare la scatola dei costumi questo febbraio con qualche idea originale ed economica? Propongo 5 alternative, tutte fai-da- te, per festeggiare, a la Saint-Saens, un vero Carnevale degli Animali (da non perdere, a proposito, il concerto per famiglie al Lauro Rossi )

1 – LA LUMACA. “Caracol, col, col, saca tus cuernos al sol” (come canta la famosa filastrocca spagnola)! Noi le adoriamo. E come costume, è un’opzione fantastica perché occorrono solo dei pezzi di carta marrone, cartone giallo, scovolini e palline di plastica per le antenne. Se l’immagine non basta, trovi le istruzioni (e altre 19 idee meravigliose) nel sito “For Creative Juices”.

2) IL POLIPO – Basterà una maglia colorata e 4 paia di pantacollant dello stesso colore. Una cuffietta dove attaccheremo due grandi occhi feroci. Ago, filo… ed eccola qua la nostra stupenda piovretta!

3 – IL RAGNO E LA RAGNATELA. Quando ho trovato questa idea nel blog “PrettyPlainJanes” ho deciso che dovevamo assolutamente farla a casa. Quant’è graziosa! E non serve nemmeno cucire se hai una pistola incollatrice di silicone. Lui indossa una calzamaglia e una maglia nera e le zampe sono fatte con calzini lunghi “farciti” di carta. A lei basta un pezzo di feltro bianco, lana nera per i fili e un ragnetto di plastica. Figata totale!

4 – IL CAMALEONTE. La parte più difficile è la coda, però con un pezzo di stoffa verde ripieno di cotone e incollato con silicone puoi creare la caratteristica arricciatura. Maglietta, pantaloni e berretto verde dove avrai incollato due grandissimi occhi laterali e voilà! (una proposta di costume-works);

5 – L’UNICORNO. Dulcis in fondo, una chicca per le bambine. Se hai un pigiama bianco (o ancora meglio, una felpa con il cappuccio), un tutù colorato, un corno che puoi fabbricare con il rotolo della carta igienica trasformato in cono e dipinto, brillantini e tanti tanti pezzi di lana multicolore per creare la criniera e la coda d’arcobaleno, ce la fai! Il tutorial di Craftaholics fa per te!