Coronavirus: consigli e informazioni al numero verde della Croce Rossa 800 – 065510

Описание:

Informazioni sulla pianta di fragola.

Informazioni sulla pianta di fragola.

I piccoli fiori bianchi da 4 a 6 petali fioriscono in tutto il periodo da aprile a luglio, talvolta le piante rifioriscono nuovamente in autunno.

Le fragole sono facilmente deperibili, quindi vanno tenute in frigorifero, nello scomparto meno freddo, per 2-3 giorni al massimo, poste su vassoi di cartone o lasciate nel cestino in cui sono state acquistate, in modo che circoli l’aria.

Informazioni culinarie

Informazioni sulla pianta di fragola.

Le foglie di fragola di bosco, servono per insaporire alcune preparazioni di carne.

Ne esistono numerose varietà. Si suddividono in unifere che danno frutti grossi una sola volta e solo in autunno, e varietà rifiorenti che producono frutti più piccoli dalla primavera fino all’autunno.

Ulcera gastroduodenale, gastroenterocoliti, nelle persone predisposte può scatenare reazioni allergiche (dermatosi, prurito, orticaria).

Informazioni sulla pianta di fragola.

Una volta recuperato tutto l’occorrente vi basterà seguire questi semplici passi per veder crescere le vostre piantine di fragole:

Il periodo migliore per avviare la coltivazione delle fragole è senza dubbio la primavera anche se ci sono alcune varietà che richiedono invece temperature più basse. In particolare, la piantina delle fragole per crescere ha bisogno di essere sempre esposta al sole e di avere a disposizione un terreno sabbioso, limoso e ricco di sostanze organiche. Se decidete di coltivarle in giardino, lavorate bene il terreno eliminando tutte le erbacce e aggiungendo un buon compost organico.

  • Riempite il vaso con il terriccio universale e ponetevi il panetto di terra della piantina.
  • Dopo aver collocato il panetto nel vaso, compattate il terreno con le mani e se necessario aggiungete dell’altro terriccio.
  • Posizionate la piantina cercando di fare in modo che abbia mezza giornata di sole e mezza giornata di ombreggiatura.
  • Innaffiate con abbondante acqua cercando però di evitare il più possibile gli eventuali ristagni. L’ideale sarebbe innaffiare le piante la mattina presto per consentire un’evaporazione costante dell’acqua in eccesso ed il mantenimento del giusto livello di umidità.
  • Durante l’inverno ricordate di riparare il vaso dal freddo: copritelo pertanto con un telo di plastica traforato oppure cospargete il terreno intorno alla pianta con uno strato di foglie secche o paglia.

COME CURARE UNA PIANTA DI FRAGOLE –

Vediamo insieme, passo per passo, come coltivare le fragole sul balcone di casa:

Belle, buone e ricche di proprietà importanti per la salute, le fragole sono un frutto gustoso e particolarmente apprezzato anche dai bambini che spesso non vogliono neanche sentir parlare di frutta ma che davanti ad una bella macedonia di fragole non sanno dire di no. Perché allora non provate a coltivarle direttamente sul balcone di casa? È semplice.

Coltivare le fragole non richiede molte cure, in cambio potrete avere una buona quantità di frutti ricchi di vitamine e sali minerali. Le fragole contengono infatti ferro, fosforo, magnesio, potassio, vitamine B, E, K e soprattutto sono ricche di vitamina C, fondamentale per rinforzare le difese naturali dell’organismo. Sono un rimedio naturale in grado di sbiancare e proteggere i denti e contengono xilitolo, una sostanza che permette di prevenire la formazione della placca dentale e combattere l’alitosi.

Le piante di fragola in genere producono frutti per alcuni anni consecutivi e, se coltivate in un vaso abbastanza grande, prima di arrivare alla fine del loro ciclo produttivo sono in grado di generare altre piante che possono essere separate dalla pianta madre e interrate in un altro vaso.

In particolare, bisogna utilizzare un terriccio fertile e ricco di sostanza organiche, da migliorare durante il ciclo di produzione diluendo concime liquido a base di potassio e fosforo nell’acqua destinata all’innaffiatura. L’intervento di fertilizzazione deve essere eseguito a terreno bagnato per evitare danni alla massa radicale.

La pianta di fragola (del genere fragaria) è molto apprezzata anche ai fini ornamentale per cui, in considerazione della facilità di coltivazione, vale la pena coltivarla anche in vasi.

Come coltivare fragole in piena terra e in vaso, dalla semina al raccolto, dalla preparazione del terreno alle cure della coltura: irrigazione, concimazione, pacciamatura, rimozione delle infestanti.

Malattie e parassiti.

Sebbene non sono molto esigente, le piante di fragole prediligono terreni soffici e leggeri, ben drenati, in grado di scongiurare i ristagni idrici potenziali cause di marciumi radicali, che possono minare le radici della pianta.

La preparazione del terreno deve essere effettuata alcuni mesi prima dell’impianto, possibilmente nell’autunno dell’anno precedente. La vangatura a secondo della grandezza del sito e delle finalità della coltura, può essere eseguita manualmente con la vanga o meccanicamente con la motozappa. Nei solchi scavati con la vangatura bisogna distribuire a scaglio, con l’ausilio della forca, stallatico maturo nella ragione di 2-3 Kg circa per mq di terreno da preparare.

Il letame sistemato nel primo solco viene coperto con le zolle di terreno prodotte con la realizzazione del secondo solco e così via fino a completare la preparazione dell’intero campo.

In considerazione della consistenza del frutto e della posizione rispetto al suolo, grazie alle corrette pratiche colturali bisogna prevenire il più possibile l’attacco da parte dei parassiti sia animali che vegetali per evitare il ricorso a insetticidi e fungicidi.

Le piantine vengono interrare creando filari paralleli distanziati dello spazio necessario alla raccolta e allo sviluppo della pianta (60-80 cm), mentre le piantine tra di loro lungo il filare vengono distanziate di 20-30 cm circa.

Informazioni sulla pianta di fragola.

La fragola , della famiglia delle Rosaceae, è una pianta perenne che si usa per bordure e coprisuolo per decorare le macchie .
A seconda delle varietà, la fioritura inizia a partire dal mese di aprile con fiorellini bianchi, talvolta rosa più o meno vivo.

La piantagione delle fragole a radice nuda si fa da settembre a novembre, poi da febbraio ad aprile. Per le piantine in vaso, la piantagione è possibile da settembre a maggio .
Settembre è il mese ideale per piantare le fragole : la terra è ancora calda e umida, e ci sarà un migliore attecchimento per la produzione dell’anno successivo. Scegliere un’esposizione soleggiata.

Conoscere la pianta di fragola

Informazioni sulla pianta di fragola.

• Vangare la terra per arieggiarla e eliminare radici, sassi, erbacce. Aggiungere un conicme organico per arricchirla. Se il terreno è calcareo, aggiungere torba (le fragole preferiscono i terreni acidi).
• Fare delle collinette di terra alte 20 cm e larghe 60 cm (lasciando lo stesso spazio tra 2 piantine). Piantati su queste collinette, i frutti non saranno in contatto diretto con la terra.
• Scavare buche larghe quanto le radici della piantina (con un piantabulbi o trapiantatoio).
• Colmare la buca e comprimere, il colletto deve rimanere a livello del terreno (la parte tra la base delle foglie e le radici).
• L’ideale è di usare un film di copertura che mantiene il calore e impedisce lo sviluppo delle erbacce. Fare delle buche ogni 35/40 cm poi sistemare le piantine.
• Se non usi il film di copertura nero, dovrai pacciamare le piantine per proteggerle (con paglia, foglie morte, baccelli di semi di cacao, ecc.)

Per una piantagione in vaso o fioriere :

Le prime fragole si sviluppano nell’anno successivo alla piantagione.
Per le varietà non rifiorenti ( Gariguette ), la messa a frutta avviene a maggio-giugno.
Le varietà rifiorenti ( Charlotte , Mount Everest , Maestro , Mariguette , Mara des Bois ), fruttificano più tardi (giugno-luglio) e più volte fino alle gelate.

Informazioni nutrizionali: sapore dolce dal profumo intenso e piacevole. Basso potere calorico. Elevato contenuto di fibra e vitamina C. Scarsissima quantità di sodio (ideale per chi soffre di ipertensione).

Varietà di fragola rifiorente di produttività molto elevata, di vigoria medio-forte e fogliame di media densità. La pianta presenta un’ottima tolleranza all’oidio e alle principali malattie fungine. Produce grandi quantità di fiori, ricchi di polline di facile allegaggione. La fioritura è precoce, costante e si potrae per lungo tempo.

Le fragole alla raccolta si presentano di colore rosso vivo molto brillante, di forma conica,uniformi e attraenti, di calibro grosso e uniforme, con calice di medie dimensioni con la buccia dotata di elevata resistenza. La polpa è consistente e di colore rosso omogeneo. Questa varietà di fragola ha un ottimo sapore dato l’alto grado zuccherino e buon contenuto aromatico. L’ottima consistenza e la stabilità del colore consente di effettuare delle raccolte settimanali. La struttura della pianta permette una raccolta più facile e veloce.

Ottima serbevolezza e conservazione nello scaffale. In cucina la fragola è consumata fresca o per preparare macedonie, sorbetti, gelati e granite.

  • G
  • F
  • M
  • A
  • M
  • G
  • L
  • A
  • S
  • O
  • N
  • D

da gennaio a maggio

Curiosità: quello che comunemente viene chiamato “frutto” nella fragola è, in realtà, un falso frutto originato dal ricettacolo del fiore che assume il classico colore rosso e la consistenza carnosa per attirare gli animali che, nutrendosene, divengono distributori inconsapevoli dei semi. I veri frutti o acheni sono i semini presenti sulla superficie della fragola.

Disponibili nelle rivendite

Informazioni sulla pianta di fragola.

Prediligono terreni soffici, leggermente acidi, con un pH tra 5,5 e 6,5, umidi ma ben drenati.

Effettuare concimazioni primaverili a base di azoto e potassio, soprattutto durante il periodo di sviluppo dei primi fiori.

Annaffiature

Informazioni sulla pianta di fragola.

Ciao, puoi separare gli stoloni delle fragole dalla pianta madre e trapiantarle in un terreno nuovo mescolato con un po’ di concime a lento rilascio a base a di azoto e potassio. Per il trapianto le piantine disposte a file singole o doppie vanno distanziate in questo modo:
– 40-50 cm tra le file semplici;
– 30-40 cm tra le file doppie;
– 30-40 cm sulla fila.
Se il clima è particolarmente rigido è consigliabile effettuare una pacciamtura con materiale plastico nero.

Ciao, le piantine di fragole coltivate in vaso vanno riparate dal freddo e dalle piogge in luoghi asciutti.
Visto che le tue piantine si sono ammuffite è preferibile rinnovarle.
Il rinnovo va comunque fatto ogni 3 anni. Le puoi riprodurre facilmente: in estate fai radicare gli stoloni (steli lunghi con ciuffi di foglioline) emessi dalle piante madri, poi separali ed interrali. Così avrai tante nuove piante di fragole.
LauraB

Orto fragole coltivazione: cose da sapere, caratteristiche, esposizione, terreno, annaffiature, concimazione, moltiplicazione, semina e raccolta, malattie e parassiti, usi e proprietà.

Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Maggie Moran. Maggie Moran lavora come Giardiniera Professionale in Pennsylvania.

Ci sono 10 riferimenti citati in questo articolo, che puoi trovare in fondo alla pagina.

Potare regolarmente le piante di fragola è importante per creare le condizioni che favoriscono l’assorbimento dei raggi solari e ridurre al minimo le energie sprecate. Seguendo le basi della potatura e imparando a curare le tue piante, le farai prosperare e potrai goderti molte fragole deliziose da usare nelle tue ricette.

Informazioni sulla pianta di fragola.

Da responsabile nel trasporto dei rifiuti, sono diventata coltivatrice specializzata nell’orticultura biologica. Con un diploma professionale in Agraria, opzione Produzione Orticola, ho provato per diversi anni a sistemarmi come giovane agricoltrice nel bel Salento.

Chiara, micro-imprenditrice nel giardinaggio, Salento 45 guide écrits

Chiara, micro-imprenditrice nel giardinaggio, Salento

Le piante di fragola rampicanti

Informazioni sulla pianta di fragola.

Dopo numerose delusioni, mi sono alla fine lanciata come micro-imprenditrice nel servizio a domicilio, soprattutto nel giardinaggio, assistita dal mio tenero e caro marito. Appassionata di natura e piante selvagge commestibili, sono molto attenta alle soluzioni ecologiche rispettose dell’ambiente in tutti gli aspetti della vita quotidiana.

Anche questa pianta resiste molto bene alle malattie. È perfetta per la coltivazione in vaso o in cassetta. Questa varietà produce molti frutti di piccole dimensioni tra giugno e ottobre.
Se vuoi saperne di più su come coltivare e avere cura dell’orto e del giardino, segui i consigli dei nostri redattori e scopri le loro guide :

  • Come scegliere il tosaerba ?
  • Come scegliere un tagliasiepi ?
  • Come scegliere una serra da giardino ?
  • Come scegliere l’abbigliamento e gli accessori per il giardinaggio ?
  • Come scegliere un sistema di irrigazione goccia a goccia ?
  • Come scegliere il terriccio ?
  • Come scegliere la pacciamatura ?

Dall’orto ai cespugli fioriti, dalla semina alla raccolta, ho in tasca ogni tipo di consiglio! Sentitevi liberi di chiedermi qualsiasi cosa!

fragola Nome comune delle piante erbacee appartenenti al genere Fragaria, famiglia Rosacee, e del loro frutto. Le f. sono erbe con breve rizoma, generalmente stolonifere, con foglie trifogliate, a foglioline obovate, inciso-dentate. Gli scapi portano un corimbo di pochi fiori, i quali hanno un calicetto di 5 pezzi, 5 sepali, 5 petali generalmente bianchi, molti stami, e numerosi pistilli unicarpellari inseriti su un ricettacolo conico o ovato, accrescente.

Il cosiddetto frutto è costituito dal ricettacolo molto ingrossato, globoso, ovoideo, cuoriforme o allungato, rosso, in alcune razze bianco, a polpa succosa e profumata, sul quale stanno i veri frutti, che sono piccole noci, brune, volgarmente ritenuti semi.

Le specie spontanee sono 7 dell’emisfero settentrionale e 1 del Cile : la più nota è Fragaria vesca (v. fig .), dei boschi dell’Eurasia temperata, comune anche in Italia , caratterizzata dai frutti piccoli, staccantisi facilmente dal resto del fiore e da foglioline laterali subsessili. Con la coltura e l’ibridazione si sono ottenute molte razze, che si riuniscono in 2 gruppi principali: a frutto piccolo e a frutto grosso.

Le varie razze si distinguono poi per la forma del frutto, per il suo colorito più o meno carico, per differenze nel sapore e nel profumo. I frutti si consumano freschi o servono per marmellate e confetture.

The server encountered an internal error or misconfiguration and was unable to complete your request.

More information about this error may be available in the server error log.

Please contact the server administrator, webmaster@fresondepalos.es and inform them of the time the error occurred, and anything you might have done that may have caused the error.

Additionally, a 404 Not Found error was encountered while trying to use an ErrorDocument to handle the request.

http://www.nonsprecare.it/come-coltivare-le-fragole-in-vaso-sul-balcone
http://www.faidate360.com/coltivazione-fragole.html
http://www.rosai-e-piante-meilland.it/fragole-consigli-messa-a-dimora-potatura-e-manutenzione/
http://www.ilgiardinodellemeraviglie.it/it/fragola-rifiorente.html
http://www.casaegiardino.it/giardinaggio/orto/fragole-coltivazione.php

http://www.wikihow.it/Potare-le-Piante-di-Fragola
http://consigli.manomano.it/come-scegliere-le-piante-di-fragola-n4361
http://www.treccani.it/enciclopedia/fragola/
http://www.fresondepalos.es/it/2018/12/20/6-curiosita-sulle-fragole/

ALTRO